“Your Days” è il nuovo singolo di Les Flâneurs (feat. Hanna Turi)

“Your Days” è il nuovo singolo di Les Flâneurs, disponibile dal 28 Gennaio su tutti i digital stores.
E’ un intenso e delicato brano indie pop dalle tinte pastello, nato dalla collaborazione fra il produttore Alessandro Marchettu e la talentuosa cantante e compositrice Svedese Hanna Turi.

“Your Days” segue il trip-pop di “Dark Souls”, pubblicato a Dicembre 2019, che ha ottenuto passaggi radio e attenzione in tutto il mondo.
“Your Days” nasce dalla collaborazione spontanea con l’artista di Stoccolma Hanna Turi, amata per i suoi testi poetici e il songwriting di prima classe. Con l’album “Tracks in the Water” (2015) Hanna si è esibita in contesti importanti come il South by South West (SXSW) ad Austin, a New York e in diverse parti del mondo, fra cui l’Italia.

Alex Marchetti, mente e produttore del progetto Les Flâneurs, ricorda così il suo primo incontro con Hanna, proprio durante il suo tour italiano: “Hanna mi ha fatto un regalo meraviglioso.
L’ho conosciuta in un house concert nel luogo dove produco musica, una vecchia cascina del 1300 dispersa in campagna.
Quando arrivò con la band l’ho vista preoccupata, avrà pensato ‘ma dove diavolo sono capitata? Il mio booker mi sentirà!’.
Non sapeva che in quel luogo si facevano concerti indipendenti da qualche anno.
La gente arrivò e rimase seduta ed in silenzio contemplativo per tutta la durata del concerto, facendosi catturare pienamente dalle note e dalla voce di Hanna.
A fine concerto venne da me e mi disse che era stato il più bel live del tour, perché il pubblico era stato ad ascoltare per DAVVERO.
Hanna mi ha fatto un regalo meraviglioso.
Ha trasformato una melodia in una canzone pop sognante.”

Le Flâneur è una figura dinamica: può sedere per delle ore in un bistro a osservare il mondo che gli scorre davanti, ma è anche un camminatore instancabile, in grado di coprire grandi distanze, viaggiando su rotte casuali.
Una condizione che gli permette di osservare ogni cosa che gli accade attorno, senza fretta.
E’ una sorta di eroe involontario, in lotta contro il confirmismo dei costumi per affermare la sua personalità.
In fondo, vuole solo salvare se stesso.

IL PROGETTO: Les Flâneurs nasce da un’idea del produttore Alessandro Marchetti, che è anche uno dei componenti della band indie Il Disordine delle Cose. Il gruppo ha pubblicato 3 album (Quite Please, Warner Chapell). Il full-lenght “La Giostra” è stato registrato in Islanda con il tecnico del suono dei Sigur Ros, mentre “In the Right Place” ha visto la luce in Scozia, nello studio di Mogwai e Belle and Sebastian.

Nel corso degli ultimi anni Alessandro ha registrato brani con un’anima e un’attitudine differenti, ora raccolti col nome Les Flâneurs, coinvolgendo diversi artisti con cui è venuto via via in contatto.
Lo stile spazia fra indie, elettronica e folk, con un utilizzo significativo di sintetizzatori, drum machines e sezioni orchestrali.
Lo attirava soprattutto l’idea di lavorare con voci differenti, soprattutto femminili.
Les Flâneurs non è una nuova band, quanto piuttosto un progetto collettivo, con Alessandro in qualità di mente e produttore, in cui tutti i talenti coinvolti hanno contribuito a sviluppare i brani.
Nell’attitudine, si potrebbe paragonare a quel che è UNKLE per James Lavelle, o Death in Vegas per Richard Fearless.
Nel lavoro completo partecipano artisti di nazioni diverse e lontane: l’italiana Carlot-ta, la svedese Hanna Turi, la brasiliana Priscila Ribas.
C’è anche una comparsata (ovviamente non autorizzata!) di Edith Piaf.
Les Flâneurs è anche un work in progress, con diversi singoli in uscita nei prossimi mesi, ognuno accompagnato da un video, col proposito di svelare l’intero album lungo un percorso che ci si augura porti anche a nuove collaborazioni.

Streaming – https://open.spotify.com/track/2dj6QVis0P8CqsfFiS475p?si=kMVmKsgxRNmIDDS9gjyWkg