Willy Wonka Was Weird – “Lasciamoci il nulla per questo infinito”

Dalla mente compositiva unita alla buona dote tecnica di Willy Wonka Was Weird prende forma un gradevole e coinvolgente rock, che senza mezze misure ti entra in testa con delizatteza instaurando da subito un bell’impatto sonoro. Durante l’ascolto si possono apprezzare, suoni corposi e intensi, ben sostenuti da una linea vocale che ne esalta le potenzialità e allo stesso tempo le qualità . L’andamento del disco risulta vario e originale, con aperture di suono che si dimostrano una bella variante riuscendo a generare uno spiraglio di luce in questa atmosfera quasi cupa, ma per niente brutta.

Il titolo del disco è un percorso della vita di Willy Wonka Was Weird, che inizia dal passato e che vive nel presente, attraversando il futuro. Gli piace immaginarlo come una serie di foto appese nella camera oscura, dove alcune sono visibili e pronte, altre invece sono nascoste, stanno per prendere forma, e non sai cosa uscirà e nemmeno quello che hai fatto.
È un lavoro che nella parte iniziale parla di perdite, mentre in quella finale ci sono le riconquiste, sempre con un’occhio di riguardo ai demoni che lo accompagnano e che lo nutrono. Tema originale e che esula dalle solite ballate strappalacrime o che trattano temi di amori perduti e poi ritrovati e via dicendo rievocando le solite banalità.

Una base comune, l’alternative rock ma con chiare influenze dark, che testimoniano la molteplicità nel proporre soluzioni varie che questo bravo musicista ha accomunato con l’esperienza, e che sono percepibili dentro questo lavoro. Tutti i brani sono contornati da dettagli e innesti particolari che si rivelano una manna dal cielo per non cadere in un percorso seppur breve, scontato.
L’uscita di “Lasciamoci il nulla per questo infinito”, sancisce di fatto una maturazione musicale che Willy, nel passato membro degli In My June e della noise/core band Anarcotici. , è riuscito ad ottenere con un percorso ben riuscito e ricco di sorprese.

Tracklist:

  1. Il Suicidio Della Notte
  2. Cala La Nebbia A Sedriano
  3. Di(o)dio
  4. Nato Sotto Il Segno Di Nessuno
  5. Sorridere A Berlino
  6. Lasciamoci Il Nulla Per Questo Infinito