Viziosa, la parte più intima e sudicia di ognuno di noi

DIMMI è il debut single di VIZIOSA, in uscita oggi in distribuzione Believe. Il singolo apre il percorso musicale di un progetto capace di scavare nei meandri più bui del post-punk, in un mix estremo di chitarre e parole al vetriolo destinato a sfociare in un debut EP imperdibile dopo aver già conquistato Drew McConnell, fondatore dei Babyshambles e tra i primi ad avvicinarsi al progetto, che ha affermato: “VIZIOSA sono i Cramps italiani”.

“VIZIOSA non è una band, non è un cantante, è la parte più intima e sudicia di ognuno di noi. VIZIOSA nasce da un incontro casuale una notte d’inverno in un bar nel quartiere berlinese di Kreuzberg. VIZIOSA con le sue parole e la sua musica vuole dare voce ai personaggi più dimenticati, ai vizi più estremi.”

Dimmi parla di una storia come molte in Italia, fatta di libertà lesa e di ribellione verso a delle leggi alle quali non si vuole sottostare. La ricerca di fuggire dalle imposizioni di una vita porta ai piaceri più carnali e perversi, combattendo dogmi che non si riconoscono.

CMZ: Chi è o chi sono Viziosa?
Viziosa:
VIZIOSA non è una band, non è un cantante, è la parte più intima e sudicia di ognuno di noi.

CMZ: Come nasce il progetto?
Viziosa:
VIZIOSA nasce da un incontro casuale una notte d’inverno in un sex bar nel quartiere berlinese di Kreuzberg.

CMZ: Quali sono le influenze principali di Viziosa?
Viziosa:
Sicuramente tutta la nuova scena post-punk (IDLES, Viagra Boys ecc), ma dentro di noi sentiamo forte l’ispirazione dei The Stooges, Velvet Underground e una lista infinita di altri artisti.Ah sicuramente anche Bojack Horseman.

CMZ: Dimmi è il primo singolo, di cosa parla?
Viziosa:
La storia che raccontiamo in “Dimmi” è una storia che ci può riguardare tutti, una storia di libertà lesa e di disagio esistenziale.

CMZ: Cosa dobbiamo aspettarci dai prossimi passi del progetto?
Viziosa:
Ad Aprile uscirà il nostro primo EP inoltre abbiamo già confermato alcune date live. Speriamo di vedervi sudati sotto il palco ad abbracciarvi.