Vandarko – “Falsi Eroi”

Trenta minuti circa di sano rock con liriche in Italiano. Questo quello che possiamo ascoltare nel debutto dei Casertani Vandarko con il loro album di otto tracce “Falsi Eroi”.
Semplice, fluido, con la giusta intensità, quanto basta per far stare inchiodati all’ascolto dall’inizio alla fine senza distrazioni.

Un sound dal notevole impatto sonoro che graffia, per mezzo di chitarre ruvide ben amalgamate da una voce che riesce ad essere incisiva ed a completare un quadro oltre la sufficienza.
“Falsi Eroi” presenta quel “pathos rock”, il cui tiro ci viene insomma scagliato contro con ragguardevole naturalezza, tanto che ci troveremo inconsciamente a richiedere nuovi minuti arrivati alla conclusione.

Non si può dire molto altro al momento, i brani sono davvero “l’ideale” (basterebbe l’opener “Smash!”, non a caso messa all’inizio, per appagare l’entusiasmo, ma fare torti alle altre sarebbe un vero peccato) e non possono far altro che portarvi alla ricerca di questo album, perché in fondo si spera ci sia sempre spazio per le piccole realtà e relative piccole perle.