The Defiance – Rise (Recensione)

The DefianceI Defiance sono una band sarda che spinge subito sull’accelleratore dell’emocore e trafigge i timpani dei propri ascoltatori (in senso positivo) con virtuosismi chitarristici distorti ed una voce piuttosto in linea con Fall Out Boy e compagnia bella. La giovane band ha talento da vendere e lo mostra subito con il primo brano di Rise, il loro nuovo album uscito per Seahorse. Il sound dei Defiance è tagliente e pungente e scuote sin dal profondo, lasciando scossi chi si approccia alla loro musica, anche se il loro genere probabilmente resta legato ad una decade passata. Ogni brano lascia il segno e non lascia impassibile e tutto l’album prosegue sulla linea dell’energia frenetica e senza freni. A partire dal singolo (ottimo biglietto da visita) si può notare come la band, seppur molto giovane, voglia lasciare una propria impronta nel panorama italico, spesso, molestato da musica di plastica che non ha molto da comunicare. Le influenze della band derivano sicuramente da band citate prima come Fall Out boy e quella schiera di formazioni che hanno cercato di dar vita al fenomeno del pop punk e dell’emocore, innovando, a suo tempo, una scena molto flebile. Rise risulta essere così un ottimo trampolino di lancio per ciò che verrà dopo e probabilmente si, i Defiance sono un’ottima alternativa a qualche band molto più blasonata che si ritrova a calcare palchi molto grossi. Così, auguriamo questo a questi giovani ragazzi, sperando possano trovare anche loro la loro strada.

https://thedefiance.bandcamp.com/releases

https://www.facebook.com/theDefianceSardinia/