Sabù Alaimo

Oggi scambiamo quattro chiacchiere con uno dei più interessanti cantautori del panorama Underground: Sabù Alaimo ed è l’occasione per parlare dell’uscita del suo nuovo cd “Generazione Digitale” , la cui recensione la trovate nella relativa sezione.

CMZ : Ciao Sabù . Potresti presentarti ai lettori di Cornerzine ?
ALAIMO: Mi chiamo Sabù Alaimo, sono di Palermo ma ho vissuto anche a Milano, mi definisco un cantautore innamorato del rock, per me il rock va oltre il sound, il rock è soprattutto un “viaggio musicale” ,sia motorio che metaforico, dove le emozioni si materializzano in musica . Chiaramente questa  trasformazione deve avvenire  senza filtri , nella più totale verità artistica,  ecco io faccio canzoni autentiche senza filtri, canzoni pregne di vita .

CMZ:Qual è l’artista che maggiormente ti ha ispirato? Sapresti consigliare un lavoro che ritieni veramente degno di nota uscito negli ultimi 5 anni?
ALAIMO: Mi hanno inspirato i cantautori italiani , come Rino Gaetano, Eduardo Bennato, Franco Battiato, e altri , nella mia formazione musicale ha avuto molta importanza il rock, prima quello italiano e successivamente quello inglese . Adoro bands come i Sex Pistols, Radiohead, Stereophonics, Dead Boys, Oasis e altri. I dischi italiani che ho ascoltato ultimamente sono quelli dei nuovi cantautori , mi è piaciuto l’album “La fine dei vent’anni” di Francesco Motta perchè si avverte una certa autenticità nella scrittura.

CMZ : Parlaci un po’ del tuo ultimo lavoro. Come è nato?
ALAIMO: L’ album “Generazione Digitale” nasce dopo un mio periodo di profonda decadenza, la mia fragilità mi ha portato a una sorta di apatia, purtroppo ho cominciato perdermi nel vuoto di “abitudini” pericolose per il mio corpo e per la mia anima. Per fortuna ho sentito il bisogno di trasformare tutto questo in energia positiva, questo album rappresenta per me la risalita dopo il baratro dell’autodistruzione, le passioni salvano, la musica mi ha fatto uscire da una dolorosa“apnea”.Non saprei dire se ho fatto un buon disco , sò solamente di aver fatto un album autentico, pregno di vita, senza filtri e a “cuore aperto.”Ho vissuto la scrittura dell’album come un viaggio dove le emozioni forti hanno fatto da bussola. Alla fine ho scelto come titolo del lavoro “Generazione Digitale”, titolo che nel 2018 può sembrare scontato ; e invece per me ha una grande significato perché, in qualche modo, le mie storie sono legate alla rabbia, alle difficoltà, alle disillusioni, all’ amore, alla trasgressione e ai sogni della cosiddetta “Generazione Del Digitale”.
Il disco “Generazione Digitale” sono io immerso nella contemporaneità, ma potrebbe essere chiunque altro che vive le mie stesse emozioni.

CMZ : Quale é l’artista piu’ sopravvalutato e quello piu’ sottovalutato sulla scena musicale italiana e non e perchè?
ALAIMO: Credo che non esistano artisti sottovalutati o sopravvalutati perché sono convinto che il tempo, alla fine, metta tutte le cose al suo posto.

CMZ: Progetti per il futuro?
ALAIMO: Per adesso il mio intento è suonare il più possibile e portare la mia musica a più persone possibili, è in corso “Generazione Digitale Tour” , nella mia pagina facebook si possono scoprire tutte le date dei concerti. Un live energico dove suono con un quartetto rock , in scaletta oltre all’ album “Generazione Digitale” ci saranno reinterpretazioni di brani che hanno fatto la storia della musica italiana, ( Rino Gaetano , Franco Battiato, Bennato, e altri.)

Vi lascio dei link utili :
ASCOLTA ALBUM :https://open.spotify.com/album/2jN52RepqiO5hiVeaWEp91#_=_
Videoclip singolo dell’album:  https://www.youtube.com/watch?v=dIqcbFODOEU
ACQUISTA ALBUM : https://itunes.apple.com/it/album/generazione-digitale/id1290345047
segui Sabù Alaimo :
facebook : https://www.facebook.com/sabualaimopaginaufficiale/
Youtube : https://www.youtube.com/user/sabuelavigilia
istagram : https://www.instagram.com/sabu_alaimo/
twitter : https://twitter.com/sabuelavigilia