Pitchtorch: oggi in uscita il primo album omonimo e il video di “Pictures Are Going Wild”

“Pitchtorch è la fusione ideale di due parole – pitchfork, ovvero il diapason, e pitch torch, che significa fiaccola o torcia – e rappresenta la musica come una luce che può fare da guida in questi tempi bui, non solo musicalmente parlando”.

Un diapason, una torcia che emana suoni radiosi. Questo è raffigurato nel logo dei Pitchtorch, realizzato da Nazario Graziano. Pitchtorch è il nuovo progetto che “accorda” assieme, per la prima volta, tre musicisti – di base tra Firenze e Milano – dalle storie rilevanti e differenti già alle spalle: il chitarrista, compositore e session player Mario Evangelista (attivo in The Gutbuckets e altre formazioni, oltre che autore di musiche per cortometraggi e pubblicità), il bassista e contrabbassista Danilo Gallo (un terzo dei Guano Padano, in compagnia di Alessandro “Asso” Stefana e Zeno De Rossi) e il batterista Marco Biagiotti (nelle fila del quartetto indie psych-pop The Vickers).

Tre musicisti, dunque, che mettono al servizio i rispettivi background per una nuova creatura comune, al primo album omonimo, Pitchtorch, in uscita oggi 20 settembre 2019 – un’autoproduzione con distribuzione IRD. Corde acustiche ed elettriche, banjo, mandolino, pianoforte, harmonium, percussioni ed effetti elettronici contribuiscono a delineare un disegno dalle tinte calde, fatto di Americana, folk, psichedelia e improvvisazione. Fra i riferimenti principali, ci sono songwriter-modello come Bert Jansch, Nick Drake e Ry Cooder, il blues delle origini e la musica celtica, The Allman Brothers Band, Calexico e Wilco. Ma anche influenze classiche, jazz e post-rock, oppure il vintage pop dei Beatles.

In scaletta si susseguono otto brani, suddivisi in tre episodi strumentali e cinque canzoni, incluse la confessionale Not On Sunday – scelta come primo estratto – e l’estesa e cinematica Pictures Are Going Wild, accompagnata dallo splendido video-cortometraggio di Erika Errante in anteprima esclusiva su Repubblica TV: “Tutti abbiamo a che fare con i ricordi, che negli anni si trasformano in immagini agrodolci e incontrollabili. Nel video l’attrice Cecilia Toni interpreta ognuno di noi, alle prese con il viaggio della crescita e le sue conseguenze. Accettando l’inevitabile cambiamento, la protagonista abbandona la realtà vivendo allo stato brado, nella natura. Questa rivoluzione, non indolore, è il presagio di uno sconvolgimento imminente”.

I pezzi, scritti e prodotti da Evangelista, sono stati arrangiati dal gruppo con la collaborazione di Antonio Castiello, che ha anche registrato, mixato e masterizzato il lavoro con Aldo De Sanctis al Jambona Lab Studio di Cascina (Pisa). Il disco è poi impreziosito dal curatissimo artwork targato Ver Eversum, in doppia versione: CD in digipack, comprensivo di booklet, o poster pieghevole con coupon per il download digitale. Un artwork accogliente eppure prodigo di elementi indecifrabili: un’autentica Wunderkammer, arricchita da alcune figure animali che – in mezzo a forze di gravità contrastanti e simboli pseudo-alchemici – scoprono l’energia luminosa di Pitchtorch!

Guarda il video di Pictures Are Going Wild in esclusiva su Repubblica TV
https://video.repubblica.it/edizione/firenze/pictures-are-going-wild-il-nuovo-video-dei-pitchtorch/344044/344628