Perfect View – “Timeless”

Quando una band come i Perfect View si presenta con un album che fa il botto, bisogna dirlo con queste parole, poco da fare. E la cosa curiosa è che lo fanno con un disco che di “nuovo” non ha nulla, nel senso che percorre strade già conosciute dell’hard rock melodico, o AOR, che dir si voglia. La musica in questo disco è di altissima qualità e non ha bisogno di stupire con chissà quali novità. Le canzoni sono una vera goduria per chi vuole ascoltare bei riff e soprattutto belle melodie di voce. Un pezzo come “Lorelai” basta da solo per convincerci ad acquistare questo album.

Per fortuna non abbiamo episodi secondari o più brutti di questo appena citato nell’album; tutto il disco è avvincente, ma per citare un altro episodio che davvero mi ha colpito, direi che la canzone in apertura, ovvero “Stop Me, Kill Me, Leave Me”, dalla quale è stato estratto anche un bel videoclip, è molto bella e trascinante, con un refrain che ti rimane impresso sin dal primo ascolto. 

Stessa sorte tocca ad altri pezzi come Shades Of Us”, Promises, e “Let It Go”, davvero ben costruiti e con un lavoro di arrangiamento grandioso, oltre che contenenti una prestazione strettamente musicale da urlo. Sono cinque i nomi che hanno dato vita a questo piccolo miracolo musicale, eccoli: Francesco Cataldo (Chitarre e Cori), Frank Paulis (Basso e Cori), Luke Ferraresi (Batteria), Marco Tedeschi (Tastiere) e Marco Ciancio (Voce). Un applauso a tutti e cinque e un applauso a chi ha prodotto il disco, che suona in maniera perfetta. Da comprare senza riserve!

REDAZIONE