Miqrà: Ultimo Piano Senza Ascensore

“Ultimo piano senza ascensore” è il disco d’esordio dei Miqrà, trio nato tra Siracusa e Catania. L’album è stato costruito in un periodo lungo quattro anni, scalino dopo scalino. Sono diverse le strade che hanno influenzato questo lavoro ispirato alle periferie ed a chi le vive, scritto tra Catania,  Roma e Siracusa con lo sguardo del cantautore Giovanni Timpanaro rivolto alla lirica d’oltreoceano di Tom Waits e le sonorità scure e spesso incentrate sul concetto di loop sviluppate dal polistrumentista Mario Giuffrida che ha curato tutta la parte ritmica (basso e batteria) e l’esperienza di Gaetano Santagati alle chitarre e lap steel. L’intero album è stato registrato a Siracusa presso lo studio Arsonica (casa adottiva della band) con la produzione artistica di Carlo Barbagallo. Le nove tracce del disco rappresentano questo lungo percorso in cui le sonorità della band passano dal cantautorato nostrano al mondo elettrico post rock.

Tracklist

01) Ad ogni goccia
02) Radioattività
03) Delay
04) La ribellione alla statistica
05) Camilla
06) Fellini e Charlot
07) Per colpa del cemento
08) Una cosa che mi manca di te
09) Serotonina