Michael Neal – “Coalescence”

Un viaggio semplice, lineare, la cui durata di ogni singolo brano non impegna l’ascolto nonostante si parli di ben Tredici tracce.
Stiamo parlando di “Coalescence”, il nuovo lavoro di Michael Neal un musicista che esprime al meglio la sua dote musicale, curando i dettagli nella composizione dei brani così a regalare sonorità intense e profonde già dal primo ascolto.

In questo percorso musicale troviamo rif melodici “Stitch”che si alternano a ballate più profonde come nella traccia “Default” , senza rinunciare a soluzioni più morbide “Pipito”.
“Coalescence” è un album particolare dalle molteplici sonorità dove si possono assaporare paesaggi melanconici e dove l’intreccio di suoni genera atmosfere piacevoli all’ascolto dalla notevole corporatura, grazie ad una linea di pianoforte, unico protagonista della scena che regala ulteriore presenza e volume.
Un ottima conferma per questo artista che dimostra maturazione e buona dote tecnica riuscendo a imprimere vibrazioni positive con un sound semplice e diretto.

Tracklist:

  1. Bedtime Stories
  2. Stitch
  3. Seperation Mechanism
  4. Kaife
  5. B
  6. ER
  7. Default
  8. At Least Once More
  9. Pipito
  10. Tucson
  11. Banana Cream Cheesecake
  12. Watercolour
  13. Five Percent