Meursault Omega – “Meursault”

Esordiscono con Meursault questi ragazzi, e lo fanno abbastanza bene, devo dire. Il disco in questione ha il sapore del coraggio e della sfrontatezza, perchè pur non essendo assolutamente perfetto, rivela tanta voglia di fare e di mettersi in gioco, magari rodando i motori per quello che sarà il proseguo della loro carriera discografica. “Meursault” è un album che vive di ritmiche serrate, di una batteria potente e incalzante, dove la band poggia le sue intelaiature. Per la verità non sempre la band centra l’obiettivo principale, che sembra essere chiaro nelle prime parti del brani, in quanto poi i pezzi sembrano tutti patire una certa propensione allo “smarrimento”.

Il tutto quindi risulta di sicuro buono, ma occorrerebbe che la band si concentrasse di più non solo nell’iniziare col botto ogni brano, ma anche nel concluderlo nel migliore dei modi. In modo parziale, questa caratteristica è sicuramente voluta, forse per rimarcare un retaggio rumoristico/noise/sperimentale che appare lampante, ma con un pizzico di capacità di sintesi in più la band potrebbe veramente comporre dei gran bei pezzi
Per adesso quindi il giudizio in generale è buono, e la tanta carne al fuoco lascia ben sperare, perchè la band ha fantasia e voglia di fare, ma le acerbità di un debutto sono lampanti ma al tempo stesso in gran parte giustificate, proprio perchè parliamo di un debutto. Quindi, un altro giro di maniche ragazzi, e potrete stupirci, avanti così.

REDAZIONE