March – “Safe & Unsound “

March ed il suo Safe & Unsound portano in scena un pop leggero ma non troppo, semplice e complesso allo stesso momento, come già molti avranno detto. Il disco scorre molto velocemente, non s’incespica e non trova particolari momenti di “riflessione” o buche sonore, ciò che si può comunque notare è una capacità di spaziare tra diversi generi e rendersi conto che tutto ciò che accumuna i brani sono un particolare estro artistico, molto presente e ben noto a chi ascolta tale genere musicale. Safe & Unsound è un viaggio molto particolare, che non deve soffermarsi ad un primo ascolto sbiadito ma che deve ricalcare nella mente degli ascoltatori un immaginario sonoro molto più strutturato, con una forte necessità quindi di un secondo e terzo ascolto. Ogni traccia ha un suo perché ed un suo motivo d’essere, probabilmente sarebbe stato meglio ridurre la lunghezza del disco per meri motivi d’attenzione che vanno sempre più scemando nel mercato discografico, ma ciò non importa, Safe & Unsound è un buon album che potrà rappresentare un nuovo punto di partenza per March che non dovrà soffermarsi solamente a questo lavoro ma che dovrà andare oltre, migliorandosi continuamente per colmare alcune piccole lacune del disco. In sostanza, un buon lavoro che servirà sicuramente a March per crescere e migliorare. Un’artista in crescita.

https://www.facebook.com/March.TheSinger/
https://open.spotify.com/album/4De7J3Xny1wPuVPO9X3c2L?si=gXGqe-aNTL-InTt3B4azsQ