Luciano Launius – “Painters Of Ether” (Experience Music Label)

Luciano Launius, chitarrista di origini italo-americane, si lascia in questo ambizioso progetto di power metal sinfonico che vede in line-up anche molti altri musicisti sia di fama che non, per un risultato stupefacente sotto molti aspetti. Innanzitutto il power metal non appare banalotto come nella maggior parte dei prodotti di questo genere, tutti doppia cassa e voci acute. Qui abbiamo una ottima padronanza degli strumenti che viene veicolata in ottime composizioni che appaiono variegate e di ampio respiro, e che affrontano tutte le sfaccettature del symphonic power metal senza mai risultare già sentite, ma anzi, gettando probabilmente delle nuove coordinate per il genere.

Ciò che ascoltiamo è pomposo e fantasioso, dal taglio fantasy e che prende spunto da band come Avantasia o Rhapsody ma ci aggiunge personalità e ambizione. La produzione appare davvero ottima, l’album suona benissimo e questo è molto importante in un album così carico di elementi. Tutto riesce a coinvolgere grazie a dei suoni cristallini e molto “carichi”, dove Luciano Launius si lancia in tutta la sua dimestichezza chitarristica e in una vena compositiva davvero fuori dal comune. Ovviamente alcuni ospiti servono per alzare l’asticella della qualità in generale, tutto qui dentro è pensato, eseguito e confezionato ad opera d’arte. Basterebbe l’apertura affidata a “Defenders Of Lorenia” per far capire, nella sua lunga durata, di che pasta è fatto questo album e di quanto si spinga oltre i confini del già sentito, ma abbiamo una tracklist che non lesina colpi di scena e grande varietà.

Ci sono pezzi più power metal oriented come “Demon Hunter” ed “Euterpe”, e altri dove la velocità viene messa da parte, come ad esempio nella ballad “The Dancing Butterfly”, davvero toccante. Abbiamo quindi un album che stupisce per la sua freschezza e per il fatto che propone qualcosa di nuovo in un genere in cui si pensava fosse stato detto tutto. In questo “Painters Of Ether” il metal sinfonico raggiunge livelli impressionanti di qualità e inventiva e tutti i musicisti coinvolti danno il 100%. Non serve aggiungere altro. Se amate questo genere, sapete già cosa fare…