In uscita “Impossibili Paesaggi” di Bruno Sponchia

Esce il 20 Gennaio, “Impossibili Paesaggi”, il primo disco di Bruno Sponchia, cantautore Veneziano già cantante e frontman del progetto Industria Onirica.

“Impossibili Paesaggi” (di cui la cover art qui sopra), prodotto da Novecento (Denoise) con la supervisione
di Giuseppe Vio e pubblicato da Onirica Dischi, unisce il suono e la cultura indie più recente con la tradizione del cantautorato italiano,
partendo da maestri come Battiato arriva a Baustelle e Colapesce, fonde l’elettronica con melodie classiche e pop.

Il cantautore, sulle note di sintetizzatori e chitarre frammentate, cristallizza negli 8 brani del disco i tratti dominanti della società contemporanea,
affronta le contraddizioni del mondo digitale e il senso di vuoto, di smarrimento dei millennials, fra ritratti intimi (Modalità Aereo, Le Luci Della Decadenza) e brani introspettivi e personali (Realtà Onirica, Il Fuoco d’Artificio).

Il disco è stato preceduto da due singoli, “Modalità Aereo” e “Le Luci Della Decadenza”. “Modalità Aereo”, il cui videoclip è stato prodotto da Produzioni Atlante, ha raggiunto in breve le 20.000 visualizzazioni su Youtube, dimostrando da subito l’interesse del pubblico per il debuttante cantautore.

“Impossibili Paesaggi” è disponibile da oggi su tutte le piattaforme digitali.