Ilienses Tree – “Till Autumn Comes”

Gli Ilienses Tree sono una band sarda che giunge finalmente al proprio primo full-length. Questo “Till Autumn Comes” è un disco che da subito colpisce per una proposta che pesca sia dal doom/gothic metal, ma anche dal black, per una commistione di stili davvero riuscita e dal grande impatto emotivo. “A different season” apre le danze, è una intro d’atmosfera, in cui le atmosfere decadenti della band vengono subito a galla, per proseguire con la bellissima “Autumn Falls”, pezzo quasi perfetto per il saper dosare una parte iniziale più lenta ed un crescendo verso atmosfere più compatte e velocità più sostenute successivamente. L’indole black metal malinconica si sente di già, ed è cosa molto apprezzata dal sottoscritto.

Altro pezzo davvero convincente è “The observer”, forse uno dei pezzi più black metal del lotto, con diverse impennate della batteria in parti di blast beat. Anche “The black tree” si avvale del black metal, ma poi si evolve nei territori del doom/gothic, ed è un’altra canzone riuscitissima.
La tracklist, insomma, ha diverse hit, quelle che mi hanno colpito di più le ho citate, ma tutto il disco deve essere ascoltato con attenzione, perchè la band ha una innata capacità di saper dosare benissimo tutti gli ingredienti di cui dispone, e soprattutto riesce a cambiare atmosfera o velocità all’interno dello stesso brano, con una disinvoltura da band più che navigata. E sono queste soluzioni che rendono grande questo “Till Autumn Comes” un album versatile, emozionante e curatissimo.

Credo che per la Maculata Anima Records sia un orgoglio avere questa band nel proprio roster. Anche perchè sin da ora si potrebbe scommettere a occhi chiusi su un prossimo album ancora più bello. Spero solo che la band non si snaturi e mantenga questo stile e lo perfezioni, perchè le intuizioni che vengono alla ribalta sono tutte di gran qualità e classe. Bravi.

Redazione