Hybridation – Chapter I (Recensione)

Hybridation“Chapter I” è il primo lavoro ufficiale degli Hybridation, band di Alessandria che fonde sonorità Avantgarde – Electronic – Experimental con il fine ben riuscito di ottenere un sound originale e allo stesso tempo particolare.
L’album rappresenta un punto di arrivo e di partenza allo stesso tempo per la band, che, si ritrova a sperimentare costantemente nuovi suoni ed infrangere le barriere convenzionali che vi sono tra i diversi modi di concepire la musica stessa.
“Chapter I” viene pubblicato per la Seahorse Records. Ogni singolo brano si ritrova unito ed intrecciato in un solo unico corpo. L’idea di fondo del disco è proprio quella di comporre canzoni sempre in unione tra loro formando in progressione diversi capitoli di uno stesso libro che andrà a comporre l’intera discografia degli Hybridation.
Chapter I, di fatti, è il primo capitolo di una lunga serie di sperimentazioni sonore che viaggiano attraverso generi, armonie ed atmosfere completamente eterogenee tra di loro dando vita a qualcosa di unico che può identificare il progetto stesso tra le diverse proposte artistiche nazionali. Il suono ricercato mette in luce le buone potenzialità di questa giovane band che propone sei brani ricchi di intensità. Un andamento altalenante che sposta la mente ora su melodie, ora su ritmi più concitati riuscendo a generare un quadro generale interessante e mai in un’unica soluzione. Una buona impennata con il primo brano A New Beginning dove l’impronta decisa dei ragazzi rivela subito la buona tecnica, lascia spazio a Angel, mostrando così le buone capacità di composizione per cercare di apportare variazioni sul tema.
Gli Hybridation si concedono a soluzioni più fluide ed aperte con un buon uso di tappetti elettronici e sperimentali, situazione che si viene a creare dalla seconda parte del lavoro dove sembra che la band abbia abbandonato del tutto il ritmo irruento ed convulsivo per lasciar spazio a innesti più puliti e d’atmosfera. “Chapter I” è un album pulito, dove sono presenti ottimi arrangiamenti che alzano il livello di qualità. Una buona prova per un salto di qualità che non tarderà ad arrivare.