Friedrich – “Sea Songs”

Cosa succede se la musica classica incontra melodie d’atmosfera ? La risposta sta nella proposta di Friedrich con il suo nuovo album “Sea Songs” . Il pianista Friedrich è un artista che ci delizia con un disco naturale, leggero con l’unico “difetto” di durare davvero poco per la proposta di spessore che ci regala.
schietto e che ha urgenza di dire tante cose in non troppi minuti di musica.
Friedrich punta tutto su strutture dei brani per niente complicate, ma che anzi, sembra voler fare solo della sana musica classica scon il solo pianoforte, senza “intrusi”, e lo fa nel miglior modo possibile, suonando melodie genuine con tanta purezza.
“Sea Songs” infatti non ha brani sottotono, ma presenta, nonostante l’estrema omogeneità della proposta, delle tracce dove l’artista sfiora con leggerezza i tasti del pianoforte “The Exit” per poi accentuare in maniera gradevole l’intensità della suonata “Children Light”, cercando con le sole notedi dire qualcosa in modo non troppo irruento, quindi preparatevi ad un buon 70% di musica qui contenuta senza fronzoli, ma anche a qualche altro brano più riflessivo e dove la melodia sembra essere più presente.
Azzeccatissima a mio avviso è la scelta di adottare dei suoni corposi e potenti, per creare quel tipo di sound che sprigiona emozioni e pensieri, “The Crystal”, una traccia melanconica ma che non può non essere canticchiata mugolando le note. Sei tracce in definitiva che acquistano dinamica ed efficacia, e risultano belle “carichi”, come ad esempio in “Blue Clouds”, o se preferite “Pumpink and Hills”.
Se amate questo genere di lavori non potete ignorare “Sea Songs” , un album che vi farà sorridere , nel senso piacevole della parola, e che allo stesso tempo vi farà emozionare!

Tracklist

  1. The Exit
  2. Children Light
  3. The Crystal
  4. Blue Clouds
  5. Pumpkins and Hills
  6. I Morning