Frances Alina Ascione

Frances Alina è nata il 18 settembre 1992 a Burbank, California negli USA. Il suo genere musicale spazia dalla Soul Music, Funk e RHYTHM & BLUES. Inizia a cantare da piccola ispirata dalla mamma,affermata cantante che ha collaborato con grandi artisti nazionali ed internazionali.

Frances ha partecipato a diversi gruppi Gospel :

“Ancient souls” diretti da Rita D’Addona dal 2011
“Phonema gospel singers” diretti da Antonella Cilenti dal 2012 (il gruppo vanta collaborazioni con artisti quali Mario Biondi)
“Golden gospel singers“ della mamma Cheryl Nickerson dal 2012 ad oggi
“Strumenti e figure” del maestro Francesco Finizio nella stagione 2013-2014.
Nel 2016 ha partecipato come concorrente a The Voice , arrivando alle semifinali nel team di Emis killa .Fra i 60 finalisti di Sanremo Giovani 2017.

Incuriositi da questo suo cammino pieno di impegni e soddisfazioni abbiamo scambiato due chiacchiere per capire cosa si nasconde dietro Frances Alina

CMZ: Ciao Frances, raccontaci come nasce la tua passione per la musica
Frances: Ciao! la passione per la musica mi è stata trasmessa da mio padre , grande appassionato , e da mia madre, che fa la cantante di professione. sono cresciuta guardando mia madre esibirsi , ed ho da sempre avuto il sogno di fare lo stesso. Essendo io molto timida , mi ci è voluto un po di tempo per realizzare effettivamente di avere un talento per la musica e di saper cantare.

CMZ: Due ottime esperienze “The Voice 2016” e nei 60 finalisti di Sanremo Giovani 2017
Frances: Prima di fare the voice ero molto scettica al riguardo, non ho mai amato i talent. ma è stata una esperienza molto importante per me, che mi ha insegnato molte cose e che porterò sempre nel cuore. ho vissuto emozioni bellissime e sono sicuramente maturata in quei pochi mesi. è stato tutto molto naturale .per quanto riguarda le selezioni di sanremo giovani , è stato un altro traguardo importante . precedentemente non avevo mai minimamente considerato la possibilità di poter essere presa in condiderazione per il festival . dunque anche solo il fatto di essermi avvicinata un pochino a questo sogno mi ha dato una grande soddisfazione. però è inutile parlare di ciò che non è stato…. ora sto lavornado al mio progetto , e chissa magari in futuro ritenterò …

CMZ: Molti sostengono che i Talent Show tagliano le gambe agli indipendenti!! concordi?
Frances: Anche se ho partecipato ad un talent show , non ho mai negato di non apprezzare in assoluto questi format . si da una parte hanno il merito di dare opportunità di crescita e visibilità ad artisti e performer,ma dall altra hanno dato vita ad un meccanismo insano e fuorviante negli ultimi anni percui sembrerebbe necessario passare per questo step per poter arrivare da qualche parte. anche i ragazzi che vi partecipano spesso e volentieri non riescono ad esprimersi come potrebbero o vorrebbero dovendo assecondare criteri prettamente televisivi. tutto ciò è pericoloso.

CMZ: Com’è nata la collaborazione con Luca Barbarossa e come stà andando
Frances: Ho conosciuto il social club grazie a the voice, che ci dava lopportunità di andare a rilasciare inteviste e cantare li da luca e andrea . quest ‘ estate ,per puro caso, luca è capitato ad un mio concerto , al sunset jazz festival di sabaudia . e niente …pare che io lo abbia fatto una buona impressione su di lui . quando il giorno dopo mi ha contattata ero versamente al settimo cielo . mi sto divertendo molto a lavorare con loro .è un ambiente molto bello.

CMZ: Poi l’incontro con Antonio Rospini della R.W.M. Rcords
Frances: Io e antonio rospini abbiamo delle amicizie in comune e già avevo avuto modo di conoscerlo prima di andare a milano a fare tvoi . Finita questa esperienza si è dimostrato curioso nei miei confronti ed è in poco tempo nata una collaborazione . sono molto grata alla rwm di aver messo a disposizione del mio progetto mezzi e risorse.

CMZ: A breve uscirà il tuo album di debutto. Puoi darci qualche anticipazione?
Frances: Bè la prima anticipazione di un potenziale primo album è sicuramente il singolo “follia indolore” . . voglio che abbia lo stesso sapore del singolo . che quindi contenga melodie importanti e travolgenti e sonorità elettroniche . che rispecchi un po il mio background musicale, spaziando dal blues al pop. ho un po di cose nel cassetto ,abbastanza diverse fra loro , percui sto cercando quell elemento che dia una coerenza al tutto .

CMZ: Aspettative per questo primo lavoro?
Frances: Ma no, non voglio avere aspettative . voglio solo che mi rispecchi e mi rappresenti al meglio . poi certo , se piace anche alla gente meglio ..hihihi no apparte gli scherzi , mi sono sempre fatta conoscere solo interpretando brani di grandi artisti . voglio farmi conoscere per chi sono. questa è la cosa piu importante ora .tirare fuori frances!!

CMZ: Siamo in chiusura! Saluta i nostri lettori con un messaggio!
Frances: Grazie mille per l’ attenzione a tutti. mando un grande saluto a tutti i lettori di cornermusiczone!! ciao