Fabio Cuomo – “Il volo del gufo”

Fabio Cuomo, rappresenta una coraggiosa e per certi versi raffinata realtà musicale. Coraggiosa perché il suo nuovo album “Il volo del gufo”, mischia la musica classica con l’ambient ben esaltato ed amalgamato da synth e suoni campionati che impreziosiscono l’album portandolo su diversi livelli sempre di pregevole fattura. Questo ultimo aspetto rappresenta la raffinatezza dell’artista.

A questo, bisogna aggiungere che i sei brani hanno una pulizia sobria dei suoni, con ogni strumento collocato con estrema cura e rispetto delle sue frequenze udibili, ecco che “Il volo del gufo” diventa una piccola gemma del circuito underground. Una proposta sufficientemente ricca di groove, come poi dovrebbe essere conseguenziale in queste sonorità, e attraversato da una forte carica d’energia, si ascolti per esempio dall’opener “Something Lost”, la cui atmosfera risulta leggera e fortemente melodica.

“Il volo del gufo”, è un album semplice di qualità oserei scrivere di nicchia perchè solo gli amanti del genere possono apprezzare cotanta qualità e dimistichezza nel proporre raffinate sonorità. A modo suo Fabio nei pezzi porta energia, ritmo, molta linearità e un modo spigliato di suonare che alla lunga sa essere trascinante e appagante!

Tracklist:

  1. Something Lost
  2. Milonga
  3. Troppe Parole
  4. Inalma
  5. Paura Del Cambiamento
  6. Lava L’anima Con L’acqua