“Euphoria”, nuovo singolo per Alessandra Latino, in radio ed in tutti gli store digitali

«L’amore è mera allucinazione – spiega Alessandra Latino – un fenomeno percepito come reale ma che è solo pura immaginazione. Amare qualcosa di illusorio è amare ciò che la tua mente ha cercato e creato per colmare un bisogno. E ti senti incredibilmente bene, tanto da esserne dipendente. Ma gli eccessi non possono che essere precari: l’equilibrio è un falso, la stabilità è surreale. Tutto è momentaneo e tu sembri esserne consapevole, ma desideri continuare a vivere l’adrenalina, anche a costo di restare immersa in un’illusione, in una vita incompleta. Euphoria è la storia di un amore travolgente, necessario, totalizzante, che crea dipendenza. Una storia nella quale il presente è sospeso, ma la realtà scorre veloce e dura il tempo di un respiro, quello che basta per essere felici. Euphoria – conclude l’Autrice – è analogia tra amore e droga».

Tantissime sono le esperienze musicali di Alessandra Latino, dal CET di Mogol, ad Area Sanremo; il Cantagiro, Summer Festival Talent, Fuoriclasse, ed altri casting fino ad arrivare nel 2020 all’incontro con Gianni Testa e viene messa sotto contratto di Joseba Publishing.

Il brano Euphoria scritto dalla cantautrice stessa e prodotto da Gianni Testa per la Joseba Publishing, porta anche le firme di Marco Passarelli, Francesco Greco e dello stesso Testa. L’Arrangiamento, mix e master sono di Arianna Tomaselli per il Tape Lab Studio.

Euphoria di Alessandra Latino è in rotazione radiofonica e disponibile sui migliori digital stores musicali e segue il brano che ha pubblicato in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne 2021 dal titolo “Protagoniste”.

Alessandra Latino nasce a Cosenza il 2 gennaio 2003 e vive a Montato Uffugo, un piccolo paese di provincia. Ha frequentato le scuole primarie e le scuole secondarie di primo grado a Montalto, è diplomata al Liceo classico “Gioacchino da Fiore” di Rende e frequenta la facoltà di giurisprudenza all’Università della Calabria.
Dall’età di tre anni è iscritta presso una scuola di danza, nella quale studiava inizialmente tre discipline: classico e moderno, che ha abbandonato nel corso degli anni, ed hip-hop, che frequenta ancora oggi. È già abilitata al primo livello di insegnamento e si diplomerà nella disciplina a giugno.
All’età di cinque anni ha iniziato a studiare pianoforte con due maestri di Cosenza che tenevano lezioni nel suo paese e, un anno dopo, ha iniziato anche lo studio del canto. Nel 2010 è entrata a far parte de “Il piccolo coro del Rendano” diretto dal maestro Mariacarmela Ranieri.
All’età di otto anni, decisa a perfezionare i propri studi, si è iscritta all’accademia CAM (Centro Artistico Musicale), dove ancora attualmente studia pianoforte con il maestro Francesco Petrasso e canto con il maestro Daniela Arena. Da quattro anni è iscritta ai corsi di canto e pianoforte pop/rock del Conservatorio di musica di Cosenza “Stanislao Giacomantonio”.
Tantissime esperienze musicali nel corso degli anni, tra le principali il CET di Mogol, Area Sanremo, il Cantagiro, Summer Festival Talent, Fuoriclasse, ed altri casting.
Nel 2020 viene notata da Gianni Testa ed entra a far parte sotto contratto di Joseba Publishing; in meno di due anni cambia profondamente la sua formazione artistica. Alessandra ora è impegnata scrivere nuovi pezzi grazie anche ad un gruppo di professionisti che Joseba gli affianca sempre. Con questa squadra ha condiviso le prime esperienze importanti in studio e nella registrazione di video clip.

Nello stesso anno pubblica il suo primo singolo “Bruciati”, che racconta la storia della nostra società fatta di pregiudizi ed aspettative. Il secondo inedito prodotto dalla Joseba, “Protagoniste”, esce il 25 Novembre 2021 in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne.