Dead In 1985 – “Comme Ton Père”

“Comme Ton Père” è il nuovo lavoro dei francesi Dead In 1985 . Un album che si presenta fluido e melodico un miscuglio epico e kitsch di humour nero, puro prodotto degli anni ’80, un gioiello di buon gusto e raffinatezza “made in USA”, ma con testi francesi, temi universali e spesso impegnati, con raffinate produzioni elettroniche.

I Dead In 1985 con questi nove brani dimostrano di non volersi perdere in frivolezze, ma di ottenere piuttosto un risultato diretto e immediato. Tutto questo, però, non dovrebbe portare a facili conclusioni circa l’impegno e la riuscita che un prodotto come questo mette in mostra, ma piuttosto ad un certo approccio, conciso e diretto, proprio come avviene nella propria proposta musicale.

Un album che trasporta l’ascoltatore verso dimensioni surreali, rendendo l’atmosfera ridondante ed a tratti tagliente per mezzo di una linea vocale che increspa il sound . Il primo tassello di questa viaggio esaltante è “Comme Ton Père”, preceduto da una piccola intro “Hey toi!” che si apre all’intransigenza più pura, tra synth e una voce al vetriolo. I Dead In 1985, non rinunciano a sonorità più morbide e melodiche sottolineando di fatto la loro versatilità nel comporre brani dall’impatto sonoro pregevole . La linea comunque scelta dalla band è quella ora morbida ora più energica e lo dimostra l’andamento generale dell’album che non rinuncia a quella componente dinamica che tiene vivo l’ascolto.

In conclusione, questo è un disco per i puristi della musica synthpop che strizzano l’occhio anche ad innesti più elettronici, gli unici che ne potrebbero godere dall’inizio alla fine scrutando dettagli e particolari che lo rendono, a nostro personale avviso, come uno dei prodotti migliori in circolazione nel panorama underground.