Bastian Contrario, “Come va” è il primo video/singolo che segna il ritorno discografico della ‘two-man-band’ campana

E’ uscito “Come va” il nuovo video-singolo pubblicato dalla FreakHouse Records.
Le sonorità synth-pop dal piglio cantautoriale segnano il ritorno discografico della ‘two-man-band’ campana.

ASCOLTA // GUARDA <

Dopo il primo disco prodotto da Gianni Maroccolo e pubblicato da Ala Bianca records, e dopo una lunga serie di concerti in tutta Italia compreso il concertone del 1 Maggio a Roma; i Bastian Contrario tornano con un primo singolo forti della ricerca di quelle emozioni che si possono trovare solo ai margini di una vita in provincia. Un omaggio ai suoni italiani anni 80 tra ironia e amarcord.

Come va” è il nuovo singolo dei Bastian Contrario duo formato dai polistrumentisti e producer Fausto Tarantino e Salvatore Prezioso. Nel brano, pubblicato per la label FreakHouse records, c’è tutta l’emozione del vivere in periferia, dove tutto scorre troppo lentamente, e spesso male, ma con tanta poesia.
Questo video-singolo introduce a prossime release che porteranno il duo a calcare nuovamente i palchi che è loro dimensione naturale.

Sembra passato così poco tempo
e già sono 3 anni che ti dico che vengo ma la testa va a destra
il cuore sempre a sinistra
e quando esco mi perdo..
.”

Il covid ha fermato tutta la musica che gira intorno e di colpo siamo diventati tutti abitanti di una sterminata periferia”raccontano i Bastian Contrario nell’introdurci il video -. “La periferia che da bambini abbiamo respirato a pieni polmoni è diventata di nuovo realtà. In periferia si sogna il centro città dove c’è la vita, dove tutto può accadere. Allora qualsiasi canzone, qualsiasi racconto diventa una visione di qualcosa che in fondo non esiste o almeno è potenziata dalla mente di chi guarda da lontano. Alla mente sono ritornati gli anni 80/90, i cantautori della scena bolognese, ma anche i Duran Duran e anche i Frankie Goes To Hollywood. Tutto questo si è mischiato nelle canzoni, è stato un lavoro di archeologia musicale, attraverso il quale si sono uniti suoni, ricordi, canzoni ed emozioni, dando vita ad un nuovo lavoro dal forte impatto emotivo e stilisticamente come se fosse stato concepito negli anni 80. Come quando ritrovi un vecchio maglione che riesci ancora ad indossare e sentendo la lana un po’ ruvida ti vengono in mente tutte le storie“.
In periferia la vita era tutta un’altra cosa – continua la band. “L’America era dietro uno schermo, sembrava la potessimo toccare con un dito ed invece era lontana. Ma da lontano tutto sembra più bello.
Negli anni 80 la musica era meravigliosa ma non lo sapevamo. Mentre davamo calci ad un pallone dietro ai palazzi in costruzione, dalla radio arrivavano canzoni che si sono attaccate sulla pelle. Oggi lontani nel tempo da quei giorni abbiamo riscoperto la bellezza che abbiamo vissuto inconsapevolmente. 
Abbiamo lavorato a questo progetto come archeologi 
– concludono – ogni suono ed ogni melodia ci ha portato ad esperienze ed emozioni vissute. Ci siamo chiesti: “Come sarebbe la nostra musica se entrassimo in uno studio di registrazione nel 1984?” 
Viviamo ancora in periferia dove seppure la vita sembra più lontana le emozioni arrivano sempre molto forti
.”

Biografia:
Bastian Contrario sono una ‘two-man-band’ campana, composta da Fausto Tarantino e Salvatore Prezioso, nata dopo aver intrapreso un viaggio nel profondo nord europeo. Scoperti e prodotti da Gianni Maroccolo con un primo disco “Due il contrario di uno” (Ala Bianca records) dalla matrice folk-sinfonico sono apparsi con il brano “Parla tu per me” sul cd “La leva cantautoriale degli anni Zero” realizzato dal Club Tenco/MEI. Su “MTV New Generation” sono stati artisti della settimana con il brano/video “Amore distratto”. Nel brano “Oggi non è” collaborano con Marcello Colasurdo (‘E Zezi), voce ed anima della cultura popolare partenopea. Dopo una lunga serie di concerti in tutta Italia, hanno conquistato sempre più consensi fino ad arrivare al concertone del Primo Maggio a Roma. Dal vivo, in due e con una loop machine, danno vita ad orchestrazioni in cui suonano live batteria, basso, synth, tastiere, chitarra, passando da uno strumento all’altro e creando un live ricco e coinvolgente come una vera e propria band formata da più elementi. ll 16 Maggio 2022 c’è il ritorno discografico con il nuovo singolo “Come va?” (FreakHouse records), il primo di un nuovo capitolo dove con un linguaggio differente dal passato non smettono di fare ricerca e coltivare emozioni che si possono cantare.