Aneurisma, fate le cose con il cuore

Gli Aneurisma sono una Grunge/Alternative-Rockband nata a Pescara nel 2011 quando Antonio Orlando (voce e chitarra) e Luca Degl’innocenti (basso e cori) decidono di creare una band. Si uniscono alla formazione finale con il batterista Ettore Saluci, che definisce un sound duro, aggressivo e psichedelico. Dopo aver pubblicato il loro primo EP, suonano sui palchi di molti festival e club italiani, ricevendo recensioni positive.
Nel 2016 condividono il palco del “Bussi Rock Festival” con gli IWolf, band che ha partecipato al talent show The Voice of Italy.
Nel 2017 partecipano ad una competizione denominata “Brano Inedito” suonando in un famoso club romano: la “Locanda Blues”. Questa competizione è stata seguita online da oltre 10.000 persone.
Nel 2018 la band inizia una collaborazione con l’associazione #nonsiamosoli che inserisce il loro singolo nella compilation “Non siamo soli Vol.1”.
Nello stesso anno il gruppo si esibisce sul palco del Festival Indipendente di Pescara, condividendo l’evento con alcuni dei più importanti gruppi della scena underground italiana. Nel 2019 Aneurisma decide di lavorare sodo per la produzione del nuovo album. Il 2020 è un anno importante per la band, a maggio pubblicano il loro primo singolo “Never Say” con anteprima nazionale del video su SpazioRock Magazine. Ad ottobre esce l’anteprima del secondo singolo con il videoclip “Insanity” su RockonItalia. A maggio 2021 la band pubblica l’ultimo singolo “Come Undone” in collaborazione con la band americana Rotten Apple. Tutti i singoli sono inclusi nell’album di debutto “Inside My Rage”, pubblicato nel giugno 2021.

CMZ: Ciao ragazzi, partiamo dalla copertina e dalla scelta del titolo !
Aneurisma:
La grafica del nostro CD può sembrare un po’ complessa ma in realtà è molto semplice da interpretare. Ringraziamo la nostra grafic designer Marianna Cappoli per aver dato colori, lettere ed immagini all’intero album e per il bellissimo lavoro svolto. In pratica è un insieme di radiografie dello stesso cranio dove si vuole analizzare, momenti, attimi e demoni che ognuno ha nella propria testa. Il nome dell’album “Inside My Rage” è stato scelto per questo motivo. A volte siamo chiamati ad esplorare la nostra rabbia interiore in modo da portarla allo scoperto e combatterla senza paure.

CMZ: Che generi musicali possiamo ascoltare in questo lavoro ?
Aneurisma:
In questo album sicuramente si possono ascoltare sonorità vicine al rock anni ’90 miscelate ad elementi di rock psichedelico. Ci sono groove potenti e suoni distorti che deviano rapidamente in sonorità psichedeliche creando ambienti diversi nello stesso pezzo. Componiamo musica nel modo più semplice e sincero che conosciamo, prendiamo ispirazione dalle nostre esperienze, dalle sensazioni che ci circondano e anche da ciò che ci piace ascoltare senza seguire una particolare tendenza o moda.

CMZ: Elencateci cinque artisti o bands che hanno influenzato il vostro sound !
Aneurisma:
Fare una selezione di nomi tra tonnellate di CD e Vinili che abbiamo divorato nel corso degli anni è sempre difficile.
Sicuramente tra le nostre maggiori influenze ci sono gruppi come Nirvana, Alice in Chains, Smashing Pumpikins, Radiohead. Ma la lista dei nomi è veramente lunghissima. Potremmo citare anche Lucio Battisti come fonte di ispirazione che riteniamo un vero genio musicale.

CMZ: Com’è cambiato il sound dal primo lavoro ?
Aneurisma:
Nel tempo il nostro stile ha subito una notevole evoluzione, come è normale che sia, ed il nostro repertorio, attualmente, presenta brani più complessi e strutturati con influenze che vanno dalla psichedelia alla musica elettronica. I nostri primi lavori erano molto meno ricercati rispetto a quelli di oggi sia nei suoni che nelle composizioni. Nel corso degli anni ci siamo raffinati. Sicuramente ha influito il fatto che oltre ad essere migliorati molto come musicisti siamo cresciuti come persone.

CMZ: Quanto è importante per voi internet nell’ambito musicale
Aneurisma:
Internet ormai è al centro della distribuzione musicale. Se vuoi fare musica a certi livelli devi per forza stare al passo con gli attuali mezzi di comunicazione.
E’ uno strumento, che sicuramente può ampliare la diffusione della propria musica. Ormai tutto il mondo è “on line” e con un semplice click si possono oltrepassare oceani…
Per esempio la collaborazione per il nostro terzo singolo “Come Undone” con la band Californiana dei Rotten Apple è nata semplicemente scambiandoci messaggi tramite social. Il potere di Internet è veramente qualcosa di strabiliante. Vent’anni addietro una cosa del genere sarebbe stata impensabile.

CMZ: Lasciate un consiglio a chi vuole intraprendere la strada della musica!
Aneurisma:
Fate le cose con il cuore… suonate il proprio strumento, fate in modo che le vibrazioni sfiorano l’anima…non pensate al successo…la musica è libertà…bisogna solo lasciarsi andare e riuscire ad emozionare chi vi ascolta! Per questo abbiamo fondato gli Aneurisma e siamo fieri di aver sempre suonato musica sincera.